Adiacente al Saddler's Grill, il nostro giardino offre un' imperdibile occasione di relax. Vi potrete sedere comodamente ai bordi delle due piscine per ammirare gli affascinanti giochi d' acqua e di luce.
Dal lato che sfiora la terrazza, potrete addentrarvi in un piccolo boschetto di lecci arredato con comodi divanetti luminosi su cui i vostri ospiti possono distendersi in chiacchiere e ascoltare buona musica.
Dall' altro, i suoi prati all' inglese si inoltrano nel frutteto di noci che è il vanto de La Scuderia.
Al centro, come un nume tutelare, si erge antico un rarissimo acero che abbraccia ancora la sua vite maritata. La coppia, già secondo i latini, rappresenta la perfetta metafora del matrimonio virtuoso, del matrimonio per antonomasia. Le piante di noci sono allineate a disegnare perfetti viali che ospitano un grande gazebo per i buffets.
Il parco vi offre la possibilità di passeggiare serenamente tra gli alberi fino al frutteto di amarene selvatiche che si allunga comodamente e in tutta sicurezza fino al fiume.
Gli ampi prati tra gli alberi sono la scenografia ideale per i vostri reportages fotografici e possono ospitare la ludoteca che La Scuderia può organizzare.
Attiguo alla veranda per cui rappresenta un naturale sfogo all' aperto, il Little Buggy Garden si presta all' allestimento di piccoli rinfreschi e di feste raccolte intorno a pochi amici. E' la soluzione ideale per festeggiare un Battesimo, la Comunione o un diciottesimo compleanno.
I suoi due prati ombreggiati da tigli e dal leccio secolare vi accompagnano all' ingresso de La Scuderia.

Ricordo che il nostro parco, data la smodata passione di famiglia, era stato creato, tanto tempo fa, per accogliere tutte le fasi di gara del concorso completo di equitazione che il Generale mio nonno organizzava per gli amici.
La gara era uno dei rari momenti di gioia condivisi con la nonna Fedora, moglie tanto ricca quanto arcigna...
Era la splendida amazzone che vinceva puntualmente il premio.
Il Dressage Field con i suoi ostacoli che si trovava dove ora ci sono le piscine (all' epoca c' era una vasca con pesci e spruzzi), si estendeva dall' officina di Ippolito/Sigismondo e, sfiorando il piccolo lecceto, arrivava ai margini della strada.
Il Cross Country si svolgeva dal noceto verso il fiume e su per le colline che ci circondano.
Sul prato all' ingresso, dove solitamente venivano parcheggiate le carrozze, veniva approntata la gara di Dressage... Ed io, devo pur pudicamente ammetterlo, con spavalderia e spirito di emancipazione dai miei adorati nonni e per seguire una moda che si stava imponendo in quegli anni, ribattezzai i tre siti con fantasiosi inglesismi che suonavano, se ricordo bene, The Dressage Fountains Garden, Cross Country Field and Little Buggy Garden...

Hai approvato l'utilizzo dei cookie. Questa impostazione pu essere cambiata.